Parcheggio Roviano

Committente: Comune di Roviano (RM)

Anno: 2007-2009

Prestazione: Progettazione definitiva ed esecutiva

L’intervento si colloca lungo la via Tiburtina–Valeria, in un’area a forte acclività, attualmente in parte utilizzata come parcheggio spontaneo, in parte abbandonata e in fase di degrado.

Il progetto oltre a prevedere un parcheggio a raso su due livelli per 86 posti auto e 12 ciclomotori, costituisce l’occasione per la riqualificazione ambientale e paesaggistica dell’area.

Pertanto la scelta di lavorare con i sistemi di ingegneria naturalistica è conseguenza di questa volontà che si manifesta forte anche nelle scelte di sostenibilità ambientale del progetto. Infatti la conformazione dei due livelli realizzati come terrapieni deriva dall’esigenza di evitare movimenti dei terreni con trasporti a discarica o prelievi da cave esterne. Così il bilanciamento tra scavi e riporti è pressoché equivalente.

L’impianto di illuminazione notturno è dotato di attenuatore di flusso al fine di ridurre i consumi di energie elettrica nelle ore di scarsa utilizzazione. Le pavimentazioni in masselli di calcestruzzo autobloccanti sono del tipo fotocatalitico, capaci cioè di abbattere gli agenti inquinanti presenti nell’aria con cui vengono a contatto. La stessa funzione svolgono le numerose nuove piante previste a completamento dell’opera.